Cart 0

Oxygene Sail

Specializzati nella vela d'altura dal 2007

Sailing Beyond borders

OFFSHORE SUMMER SAIL

UNA VACANZA ATTIVA

Autentica esperienza di equipaggio, in grado di arricchire il bagaglio cognitivo e relazionale.

Si alterneranno navigazione e discese a terra, manovre e riposo, tra natura selvaggia e borghi festosi.

IMMERSA NELLA NATURA

L’Offshore Summer Sail si sviluppa su tre turni di due settimane ciascuno, lungo due itinerari alternativi tra loro:

CIRCUMNAVIGAZIONE DELLE ISOLE EOLIE E EGADI

ARCIPELAGO TOSCANO E CORSICA

L'aula sul mare 2022

Terracina 12.06.2022
Venerdì scorso si è conclusa la prima fase del progetto di formazione marinaresca ed integrazione giovanile “L’Aula sul Mare” 2022.
Circa 400 studenti degli Istituti di Istruzione secondaria si sono avvicendati per sei settimane a bordo della nostra flotta, navigando senza sosta tra Capraia e la Corsica del Nord.
La campagna è stata un successo, raggiungendo l’obiettivo primario di riattivare una connessione con il mondo reale, per una generazione colpita nel profondo dalla pandemia.
Queste settimane hanno reso più forte in noi, la consapevolezza di quanto sia diventato cruciale il nostro progetto per la formazione caratteriale dei giovani. Abbiamo infatti rilevato un netto cambiamento nei ragazzi rispetto a due anni fa. Insicurezza, scarso livello di attenzione, maggiore individualismo e una dipendenza maggiore dalla realtà virtuale. Il dato ancora più allarmante riguarda il gap relazionale evidenziato tra gli studenti di primo e secondo anno, rispetto ai loro compagni di terzo quarto e quinto. Mentre questi ultimi, alla prova dei fatti, sono riusciti a ritrovare la capacità di osservazione dimostrando una capacità di vivere il momento in comunità, i più giovani si sono mostrati più spaesati.
Nonostante questo, la luce negli occhi ancora c’è ed è su questa che bisogna costruire. A partire dalle famiglie, molto spesso distratte dalle difficoltà quotidiane, vincolate ad orari lavorativi tali da non consentire la condivisione del tempo con i propri figli. E poi la Scuola, istituzione primaria in uno Stato democratico, oggi vincolata ai risultati accademici, digitalizzata e priva di strumenti sociali efficaci, in grado di restare in piedi grazie al sacrificio di professori e dirigenti illuminati e appassionati.
In fine il terzo settore, l’associazionismo di base che oggi, in piena crisi politica ed economica, ha il dovere di sostituire lo Stato dove questo non riesce ad offrire quel diritto costituzionale su cui tutto si fonda: l’aspirazione di ogni cittadino a perseguire le proprie inclinazioni, sviluppare le proprie competenze, costruire il proprio futuro, a prescindere dal contesto socio-economico di partenza.
In questo contesto, l’Aula sul Mare rappresenta a nostro avviso un baluardo ed un esempio, capace di lavorare sul carattere dei giovani, sviluppare una capacità critica e di autoanalisi, rafforzare il legame tra di loro, contrastare fenomeni di prevaricazione e isolamento e dunque capace di generare quelle condizioni di base per rendere “la scelta”, libera, consapevole e duratura.
Attraverso il lavoro manuale, l’approfondimento teorico, la vita di comunità in un contesto spartano e isolato, responsabilizzando ognuno di loro e facendogli capire fattivamente l’importanza delle regole collettivamente accettate, l’Aula sul Mare rappresenta oggi una speranza per la Comunità Umana.

A dirlo non siamo solo noi, ma le famiglie che ci tempestano di messaggi di ringraziamento, vedendo tornare i propri figli con una nuova luce negli occhi. E’ la scuola, che ritrova un cambiamento nelle dinamiche di classe e nei risultati scolastici. Lo dicono i ragazzi, con le lacrime che bagnano le nostre divise quando è giunto il tempo dei saluti. Lo dice la storia di nove anni di lavoro incessante del nostro team, mai contento dei risultati, sempre pronto a mettersi in gioco per migliorare il progetto ed offrire strumenti più efficaci per aiutare i nostri giovani a crescere.

Lo dicono i riconoscimenti istituzionali che piano piano, a fatica stiamo ottenendo. Da quest’anno infatti, stiamo lavorando sempre più per trovare sostegni economici pubblici in grado di consentire l’accesso al progetto anche e soprattutto alle fascia di reddito basse.
Ora qualche mese di stacco, poi dal 5 settembre sarà ancora L’Aula sul Mare. Grazie al sostengo dell’Area Marina Protetta Capo Milazzo, questa volta la base sarà Milazzo (ME) e scenario Isole Eolie, dove terra fuoco e acqua convivono da sempre in un precario equilibrio con l’Uomo e dove i nostri allievi dovranno saper prendere tutte le energie che questi elementi portano con loro. Il protocollo d’intesa con l’AMP consentirà di rafforzare il lavoro di educazione ambientale, arricchendo la didattica dell’Aula sul Mare, con azioni concrete a supporto della tutela ambientale e della sensibilizzazione ecologica.
Un ringraziamento sincero e affettuoso, va a tutti gli Istituti che hanno dato fiducia al nostro progetto:
I.I.S.S. Baldessano Roccati; I.I.S. E. Majorana di Torino; I.I.S. Primo Levi di Torino; I.I.S. E. Majorana di Moncalieri; Liceo Volta di Torino; Chateaubriand di Roma; I.C. Montessori di Terracina
Buon vento a tutti!
Tommaso Pio Cerulli Irelli

Il PROGETTO "L'AULA SUL MARE"

L’Aula sul Mare si propone di offrire agli studenti una esclusiva esperienza di vita, capace di arricchire e sviluppare il bagaglio culturale, emozionale e relazionale di ciascuno dei partecipanti, istruttori e professori compresi, attraverso la vita di bordo e l’apprendimento dell’arte della marineria.
Come parte di un’autonoma e pulsante, seppur piccola, Comunità, gli allievi impareranno a coordinarsi nella gestione della cambusa, nella preparazione dei pasti, nella condivisione e regolamentazione degli spazi comuni e del loro uso…

OXYGENE SAIL

VIVERE IL MARE

Oxygene nasce nel Maggio 2007 come associazione sportivo dilettantistica con l’obiettivo di avvicinare la vela alla Società. Come un ponte senza confini, la barca a vela unisce le sponde dei nostri mari, avvicina i continenti, i popoli, trasporta dubbi, speranze e passioni, arricchisce le nostre culture di odori, colori e costumi.
Per questo l’arte marinaresca non può essere relegata esclusivamente alla sua dimensione sportiva ma deve intrecciarsi necessariamente con le altre espressioni culturali che costituiscono il fondamento del nostro Paese. 

Nel 2018 nasce la Società Sportiva Dilettantistica Oxygene Sail  come naturale evoluzione dell’a.s.d. Oxygene con cui tante miglia sono state percorse. Al fine di consolidare ed internazionalizzare l’attività formativa nautica fino ad ora realizzata, la Oxygene Sail continua a perseguire l’obbiettivo di diffondere e stimolare, ad ogni livello sociale, la conoscenza e cultura della vela o come amiamo dire,“L’Andar per Mare”.
Affiliata alla U.I.S.P ed iscritta nel Registro delle Società Sportive Dilettantistiche riconosciute dal CONI con n° L031789, la Oxygene Sail è
registrata presso il M.I.U.R. per la formazione ed aggiornamento del personale docente.
Nel continuo sforzo proteso all’acquisizione di sempre maggiori capacità e competenze, la Oxygene Sail ha attratto intorno a sé numerosi esperti dei vari settori quali marinai, sportivi, pescatori, biologi marini e antropologi, così realizzando una vera e propria Accademia del Mare in grado di offrire un solido e qualificato insegnamento dell’arte della marineria.